Vedi Messaggi | Scrivi Messaggio

Ci sono 2983 messaggi in 299 pagina/e

30/09/2011 08:08:12 Voto:
Dovremmo trasformare il cuore in un'oasi di pace per vivere felice.
Perdonare non è facile. Bisogna pensare che una parte di noi è inconsapevole.
"Gocce di luce"  IP:93.43.148.155 http://

29/09/2011 12:57:06 Voto:
"Il prezioso bene del matrimonio e della famiglia"

La Chiesa, illuminata dalla fede, che le fa conoscere tutta la verità sul prezoso bene del matrimonio e della famiglia e sui loro signifi***i più profondi, ancora una volta sente l'urgenza di annunciare il Vangelo, cioè la <<buona novella>> a tutti indistintamente, in particolare a tutti coloro che sono chiamati al matrimonio e vi si preparano, a tutti gli sposi e genitori del mondo.

Essa è profondamente convinta che solo con l'acccoglienza del Vangelo trova piena realizzazione ogni speranza, che l'uomo legittimamente pone nel matrimonio e nella famiglia.

Voluti da Dio con la stessa creazione, il matrimonio e la famiglia sono interiormente ordinati a compiersi in Cristo ed hanno bisogno della sua grazia per essere guariti dalle ferite del pec***o e riportati al loro <<principio>>, cioè alla conoscenza piena e alla realizzazione integrale del disegno di Dio.

In un momento storico nel quale la famiglia è oggetto di numerose forze che cercano di distruggerla o comunque di deformarla, la Chiesa, consapevole che il bene della società e di se stessa è profondamente legato al bene della famiglia, sente in modo più vivo e stringente la sua missione di proclamare a tutti il disegno di Dio sul matrimonio e sulla famiglia, assicurandone la piena vitalità e promozione umana e cristiana, e contribuendo così al rinnovamento della società e dello stesso Popolo di Dio.
Giovanni Paolo II, Familiaris consortio  IP:79.33.75.18 http://

28/09/2011 07:45:07 Voto:
Amare Dio in modo assoluto ed il Prossimo (colui che attualmente mi sta davanti) è la forza e la grazia che chiediamo in questi giorni d'autunno.
"Gocce di luce"  IP:93.43.146.64 http://

26/09/2011 10:46:46 Voto:
Tutto quello che è vero, nobile, giusto, puro, amabile, onorato
tutto questo prati***e:
e il Dio della pace sarà con voi!

[dalla lettera di S. Paolo Apostolo ai Filippesi]
lena  IP:79.33.75.18 http://

23/09/2011 13:12:41 Voto:


Non aspettare di finire l’università,
di innamorarti,
di trovare lavoro,
di sposarti,
di avere figli,
di vederli sistemati,
di perdere quei dieci chili,
che arrivi il venerdì sera o la domenica mattina,
la primavera,
l’estate,
l’autunno o l’inverno.
Non c’è momento migliore di questo per essere felice.
La felicità è un percorso, non una destinazione. Lavora come se non avessi bisogno di denaro,
ama come se non ti avessero mai ferito e balla, come se non ti vedesse nessuno.
Ricordati che la pelle avvizzisce,
i capelli diventano bianchi e i giorni diventano anni.
Ma l’importante non cambia: la tua forza e la tua convinzione non hanno età.
Il tuo spirito è il piumino che tira via qualsiasi ragnatela.
Dietro ogni traguardo c’è una nuova partenza. Dietro ogni risultato c’è un’altra sfida.
Finché sei vivo, sentiti vivo.

Vai avanti, anche quando tutti si aspettano che lasci perdere.
(Madre Teresa di Calcutta)
carmela  IP:93.43.164.46 http://

22/09/2011 15:54:41 Voto:
Scopri quando è grande Dio se alzi gli occhi al cielo: come un bimbo che guarda il suo papà!

Scopri quanto è buono Dio se te lo senti sempre con te: come il respiro che ti tiene in vita.

Scopri quanto è paziente Dio ogni volta che chini il capo e dici:
<<Sia fatta la Tua Volontà>>.
...una caccia al tesoro...  IP:79.33.75.18 http://

22/09/2011 07:26:45 Voto:
Sono le donne difficili quelle che hanno più amore da dare, ma non lo danno a chiunque. Quelle che parlano quando hanno qualcosa da dire. Quelle che hanno imparato a proteggersi e a proteggere. Quelle che non si accontentano più. Sono le donne difficili, quelle che sanno distinguere i sorrisi della gente, quelli buoni da quelli no. Quelle che ti studiano bene, prima di aprirti il cuore. Quelle che non si stancano mai di cercare qualcuno che valga la pena. Quelle che vale la pena. Sono le donne difficili, quelle che sanno sentire il dolore degli altri. Quelle con l'anima vicina alla pelle. Quelle che vedono con mille occhi nascosti. Quelle che sognano a colori. Sono le donne difficili che sanno riconoscersi tra loro. Sono quelle che, quando la vita non ha alcun sapore, danno sapore alla vita. Alma Gjini
una donna !  IP:93.43.171.143 http://

20/09/2011 08:47:35 Voto:
Qualsiasi sia la forma- disse Dio -
Io sono in tutte le forme,
sono in tutti i suoni,
in tutti i canti;
Io sono nella vostra voce;
Io sono nella vostra mente;
Io sono nel vostro passo;
Io sono nel vostro respiro.
Non ho forma:
qualsiasi forma che voi scegliate per
incontrarMi,
Io sarò lì ad attendervi.

carmela  IP:93.43.146.57 http://

19/09/2011 07:57:03 Voto:
Concediamoci un respiro necessario per vivere: la preghiera della Chiesa e la preghiera personale alimentino la speranza.
"Gocce di luce"  IP:93.43.161.222 http://

17/09/2011 09:41:40 Voto:
Francesco, servo fedele e ministro di Cristo, due anni prima di rendere a Dio il suo spirito, si ritirò in un luogo alto e solitario, chiamato monte della Verna, per farvi una quaresima in onore di san Michele Arcangelo.

Un mattino, verso la festa dell'Esaltazione della santa Croce, raccolto in preghiera sulla sommità del monte, mentre era trasportato in Dio da ardori serafici, vide la figura di un Serafino discendente dal cielo.
Aveva sei ali risplendenti e fiammanti. Con volo velocissimo giunse e si fermò, sollevato da terra, vicino all'uomo di Dio. Apparve allora non solo alato, ma anche crocifisso.
A quella vista Francesco fu ripieno di stupore e nel suo animo c'erano, al tempo stesso, dolore e gaudio. Provava una letizia sovrabbondante vedendo Cristo in aspetto benigno, apparirgli in modo tanto ammirabile quanto affettuoso; ma al mirarlo così confitto alla croce, la sua anima era ferita da una spada di compaziente dolore.

Dopo un arcano e intimo colloquio, quando la visione disparve, lasciò nella sua anima un ardore serafico e, nello stesso tempo, lasciò nella sua carne i segni esterni della passione, come se fossero stati impressi dei sigilli sul corpo, reso tenero dalla forza fondente del fuoco.

Subito incominciarono ad apparire nelle sue mani e nei suoi piedi i segni dei chiodi; nell'incavo delle mani e nella parte superiore dei piedi apparivano le capocchie, e dall'altra parte le punte. Il lato destro del corpo, come se fosse stato trafitto da un colpo di lancia, era sol***o da una ci***rice rossa, che spesso emetteva sangue.

Dopo che l'uomo nuovo Francesco apparve insignito, mediante insolito e stupendo miracolo, delle sacre stimmate, discese dal monte.

Privilegio mai concesso nei secoli passati, egli portava con sé l'immagine del Crocifisso, non scolpita da artista umano in tavole di pietra o di legno, ma tracciata nella sua carne dal dito del Dio vivente.

[Dalla «Legenda minor» di san Bonaventura.]
lena  IP:79.33.75.18 http://

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299

Developed by: ASPJar.com