Vedi Messaggi | Scrivi Messaggio

Ci sono 2983 messaggi in 299 pagina/e

01/05/2011 17:34:59 Voto:
Vi diranno che non siete abbastanza. Non fatevi ingannare, siete molto meglio di quello che vi vogliono far credere. (Giovanni Paolo II )
GRANDE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!  IP:93.43.142.204 http://

01/05/2011 08:34:13 Voto:
Dio liberi me e ogni altro prete dall'essere un prete senza passione per Lui, un prete che non fa fatica a stargli dietro, un prete per nulla "appassionato" di Dio, un prete che non carica sulle sue spalle la croce e non lo segue, perché ciò vorrebbe dire che non siamo degni di essere chiamati suoi discepoli!

Dio ci liberi da una fede talmente sicura di sé da diventare orgogliosa, superba, oppressiva, disprezzante nei confronti di chi fa fatica a credere perché provato dalla vita!

E Gesù liberi la sua Chiesa da uomini e donne che per il solo fatto di essersi consacrati a Lui si sentono incrollabili nella fede, imperturbabili e perfetti.

La Chiesa, oggi, non ha bisogno di "signori" e di "divinità" della fede perché, oggi come allora, c'è un solo Signore e un solo Dio, quello che ha pazienza, che ti usa misericordia, ti rialza quando la tua fede vacilla e poi cadi, e che ti porta poi a professare come Tommaso "Tu sei il Mio Signore. Tu sei il Mio Dio".

[don ALBERTO BRIGNOLI,Omelia del 1 maggio 2011]
lena  IP:79.22.32.31 http://

30/04/2011 06:57:36 Voto:
Sarà come uscire la sera sul terrazzo
e guardare il silenzio dipingere di pace
il profilo delle antiche montagne.
Sarà stare spettinati
a respirare la buona compagnia:
i nostri figli accanto
senza pianto e senza affanno
a chiacchierare con i vecchi.
Non avremo lunghe vesti bianche
e giorni interminabili da contare,
ma indosseremo i nostri jeans
e un tempo nuovo sulle spalle.
Sarà come uscire la sera sul terrazzo
con un boccale di birra fresca
e dimenticare il male nel cassetto.
Sarà stare con te,
come se ci si conoscesse da sempre,
come amici d’infanzia.
Sarà questo il paradiso, Signore,
e molto altro ancora.
Sarà star bene insieme.
Rimanere e partire.
Sarai Tu.
Con noi.

Eric Pearlman  IP:87.24.166.164 http://

29/04/2011 16:59:16 Voto:
Onora il medico per le sue prestazioni,
perchè il Signore ha creato anche lui.

Dall'Altissimo infatti viene la guarigione,
e anche dal re egli riceve doni.

La scienza del medico lo fa procedere a testa alta,
egli è ammirato anche tra i grandi.

Il Signore ha creato medicamenti dalla terra,
l'uomo assennato non li disprezza.

L'acqua non fu resa dolce per mezzo di un legno,
per far conoscere la potenza di Lui?

Ed Egli ha dato agli uomini la scienza
perché fosse glorifi***o nelle sue meraviglie.

Con esse il medico cura e toglie il dolore,
con queste il farmacista prepara le misture.

...Figlio, non trascurarti nella malattia,
ma prega il Signore ed Egli ti guarirà.

Offri l'incenso e un memoriale di fior di farina
e sacrifici pingui secondo le tue possibilità.

Poi ricorri pure al medico perchè il Signore ha creato anche lui:
non stia lontano da te, poiché c'è bisogno di lui.

Ci sono casi in cui il successo è nelle loro mani;
anch'essi infatti pregano il Signore
perché conceda loro di dare sollievo
e guarigone per salvare la vita.
Siracide 38,1-14  IP:79.22.32.31 http://

29/04/2011 12:43:41 Voto:
)|( La liberta' esiste se esistono uomini liberi ; . . . .
. . . . muore se gli uomini hanno l'animo di servi. )|(
. . . . . . . . . . . . . . .
Luigi Einaudi  IP:87.24.166.164 http://

28/04/2011 20:43:32 Voto:
" ... Io dicevo nel mio sgomento :
- " Sono escluso dalla tua presenza ". -
Tu invece hai ascoltato la voce della mia preghiera
quando a te gridavo aiuto . .... "
. . . . . . . . . . . . . . . .
Salmo 30, 23  IP:87.24.166.164 http://

27/04/2011 09:36:46 Voto:
La fede, nel culto religioso,
si incontra con il cuore semplice del popolo di Dio:
come una tenera creatura cresce nel caldo tepore dell'emozione,
coreografia studiata e realizzata,
tutte all'insegna di una sola comunicazione
<<la grandezza del Signore che incontra l'uomo piccolino>>.

Ogni stazione della Via Crucis parrocchiale pubbli***a su questo sito
è un "nido" di piccoli credenti con lo sguardo al cielo,
sguardo affamato di giustizia,
sguardo in attesa della Luce,
nella Via del Cristo...inebriati di carità!

Pace e Bene......parrocchia!



un respiro a colazione!  IP:79.36.73.231 http://

27/04/2011 07:46:39 Voto:
Shalom Myriam,
ginocchia sulla polvere,
come le colonne del tempio,
capelli sulle spalle,
sparsi come i colli di Israele,
non cercare la mia voce
nel volto di un angelo.
La voce di Dio
è ad un passo da te,
ti scivola
dalla pelle all’anima
e – se tu vuoi –
dall’anima alla carne.
Myriam,
vuoi essere mia madre?
Myriam,
ragazzina d’oriente,
in te la mia voce
si fa corpo,
mentre preghi,
lavori,
cammini.
Shalom, Myriam,
in una grotta di Betlemme,
allatterai la salvezza del mondo.
La stringerai a te,
la chiamerai Jeshua.
Shalom, Myriam,
nel giorno in cui stringerai a Te
il corpo crocifisso.
del Tuo Jeshua.
Shalom Myriam  IP:93.43.175.2 http://

26/04/2011 08:40:58 Voto:
don Tonino Bello e PAPA GIOVANNI PAOLO II
- Molfetta è sul mare?

- Si, Pietro, è sul mare. Un mare più grande di quello di Galilea…

- E qual è l’attività principale degli abitanti?

- Pes***ori, Pietro. Pes***ori come te. E viaggiatori infaticabili su tutte le strade del mondo. Come te, come Paolo, come Filippo, come Tommaso…

- Amano il Signore Gesù?

- Come te, Pietro. Lo amano da morire. Ma lo tradiscono, anche. Come te… anzi, più di te.

La mano del Pes***ore cercava Molfetta su una carta geografica, e quando il dito si è finalmente arrestato, Pietro ha fissato i suoi occhi profondi nei miei. Allora ho riconosciuto Karol Wojtyla e, insieme alla forza del suo sguardo, ho sperimentato il senso delle parole di Gesù: “Pietro, conferma i tuoi fratelli”.

Mi ha chiesto se in diocesi ci sono molti poveri. Se le mie città sono violente. Se la speranza vi è di casa. Se la fiducia convive con i giovani. Se la fede del popolo è inquinata. Se i sacerdoti sono generosi fino alla follia. Se i laici vivono con autenticità i valori del Vangelo…

Non ricordo che cosa gli ho risposto. Forse mi sono espresso con impacciata forzatura, così come un uomo innamorato può parlare della sua donna.

Mi ha chiesto della ***tedrale di Ruvo. Ha voluto sapere se quelli di Terlizzi si chiamano terlizzani o terlizzesi. Mi ha domandato dell’etimologia di Giovinazzo. Mi ha incari***o di dare un saluto alle Suore e al Seminario Regionale, e di portare la sua benedizione agli ammalati.

Dieci minuti, veloci come dieci secondi, in cui si sono come “densifi***e” le emozioni di tutta una vita.

Arrivederci Pietro.

Quando mi hai abbracciato con la tenerezza di una fraternità antica, mi sono accorto che le tue spalle si sono incurvate sotto il peso del mondo.

Per questo, da oggi, ti voglio più bene.
(dicembre 1986, don Tonino Bello vescovo)


carmela  IP:93.43.151.253 http://

26/04/2011 07:48:38 Voto:
auguri a tutti per il vostro cuore per le genti
 onofrio  IP:87.7.77.174 http://

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299

Developed by: ASPJar.com