Vedi Messaggi | Scrivi Messaggio

Ci sono 2975 messaggi in 298 pagina/e

05/06/2014 08:42:31 Voto:
Cari fratelli e sorelle,
vi scrivo per salutarvi e ringraziarvi dei bellissimi 7 anni passati in questa fraternità.
Partirò sabato 7 Giugno per trasferirmi definitivamente ad Assisi (precisamente a Santa Maria degli Angeli). Mi sposerò con Carmine sabato 21 Giugno presso la cappella di un convento a Petrignano d’Assisi.
Questo tempo intenso di preparativi purtroppo coincide con la fine del periodo d’incontri in fraternità ed io non ho avuto la gioia di salutare ognuno. Ho deciso allora di scrivervi per riuscire a raggiungervi tutti.
Vi ringrazio uno ad uno perché da subito mi sono sentita accolta, per la vostra presenza fraterna e per l’aiuto che siete sempre stati pronti a darmi in tante circostanze. Benedico il Signore per avervi messo sulla mia strada.
Porto con me tutti i volti e i sorrisi, anche quelli di chi non c’è più e vi chiedo di pregare per la famiglia che sto per formare.
Continuiamo a camminare insieme, come fratelli, seppur distanti!
Quando passerete da Assisi, fate un fischio e di qualsiasi cosa abbiate bisogno, io ci sono!
Infinitamente Grazie!
Anita
P.S.: Per chi ha internet, Carmine ed io abbiamo un piccolo blog di condivisione e di testimonianza. Lì potrete vedere anche tutte le foto del matrimonio.
Vi lascio il link:
http://5p2p.it/carmineanita/
Anita  IP:82.59.230.80 http://

29/05/2014 18:36:08 Voto:
Ñóïåð ïðîåêò! :) Ïîäïèñóåìñÿ íà ìîè áëîãè, ïîñâÿùåííûå ðàçëè÷íûì ïðîôåññèÿì è îáðàçîâàíèþ, õîòèòå çíàòü êèòàéñêèé, ïîëüñêèé, ëèáî ÿïîíñêèé? À áûòü ìîæåò âû õîòèòå ñòàòü õóäîæíèêîì? Òîãäà òåáå òî÷íî ê íàì :))) http://uchenikofficial4.esy.es http://kursyep36.wordpress.com
 AlinaBah Óêðàèíà IP:109.86.232.24 http://

28/05/2014 22:04:28 Voto:
Eccoci, Signore, davanti a te
dopo aver tanto camminato lungo quest'anno.
Forse mai, come in questo crepuscolo dell'anno,
sentiamo nostre le parole di Pietro:
«Abbiamo fati***o tutta la notte,
e non abbiamo preso nulla».
Ad ogni modo, vogliamo ringraziarti ugualmente.
Perché, facendoci contemplare la povertà del raccolto,
ci aiuti a capire che senza di te non possiamo far nulla.
Ci agitiamo soltanto.
Grazie, Signore, perché
se ci fai sperimentare la povertà della mietitura
e ci fai vivere con dolore il tempo delle vacche magre,
tu dimostri di volerci veramente bene,
poiché ci distogli dalle nostre presunzioni
corrose dal tarlo dell'efficientismo,
raffreni i nostri desideri di onnipotenza,
e non ci esponi al ridicolo di fronte alla storia:
anzi di fronte alla cronaca.
Don Tonino Bello  IP:2.237.27.34 http://

26/05/2014 12:43:58 Voto:
Wojtyla diceva alle coppie con cui d'estate andava in campeggio:" Non dite " Ti amo", ma " Partecipo con te all' amore di Dio". Tutta un'altra musica.
sposati e sii sottomessa  IP:93.43.157.165 http://

23/05/2014 12:22:42 Voto:
...Però riconosco che la gioia non si vive allo stesso modo in tutte la tappe e circostanze della vita, a volte molto dure. Si adatta e si trasforma, e sempre rimane almeno come uno spiraglio di luce che nasce dalla certezza personale di essere infinitamente amato, al di là di tutto. Capisco le persone che inclinano alla tristezza per le gravi difficoltà che devono patire, però poco alla volta bisogna permettere che la gioia della fede cominci a destarsi, come una segreta ma ferma fiducia, anche in mezzo alle peggiori angustie: «Sono rimasto lontano dalla pace, ho dimenti***o il benessere … Questo intendo richiamare al mio cuore, e per questo voglio riprendere speranza. Le grazie del Signore non sono finite, non sono esaurite le sue misericordie. Si rinnovano ogni mattina, grande è la sua fedeltà … È bene aspettare in silenzio la salvezza del Signore» (Lam 3,17.21-23.26).
Papa Francesco  IP:2.237.27.34 http://

23/05/2014 12:20:16 Voto:
Il Vangelo, dove risplende gloriosa la Croce di Cristo, invita con insistenza alla gioia. Bastano alcuni esempi: «Rallegrati» è il saluto dell’angelo a Maria (Lc 1,28). La visita di Maria a Elisabetta fa sì che Giovanni salti di gioia nel grembo di sua madre (cfr Lc 1,41). Nel suo canto Maria proclama: «Il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore» (Lc 1,47). Quando Gesù inizia il suo ministero, Giovanni esclama: «Ora questa mia gioia è piena» (Gv 3,29). Gesù stesso «esultò di gioia nello Spirito Santo» (Lc 10,21). Il suo messaggio è fonte di gioia: «Vi ho detto queste cose perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena» (Gv 15,11). La nostra gioia cristiana s***urisce dalla fonte del suo cuore traboccante. Egli promette ai discepoli: «Voi sarete nella tristezza, ma la vostra tristezza si cambierà in gioia» (Gv 16,20). E insiste: «Vi vedrò di nuovo e il vostro cuore si rallegrerà e nessuno potrà togliervi la vostra gioia» (Gv 16,22). In seguito essi, vedendolo risorto, «gioirono» (Gv 20,20). … Perché non entrare anche noi in questo fiume di gioia?
Papa Francesco  IP:2.237.27.34 http://

22/05/2014 08:32:07 Voto:
Per smussare gli angoli c'è un solo modo. Dovrai imparare ad essere sottomessa come dice San Paolo. Cioè messa sotto, perché tu sarai la base della vostra famiglia. Tu sarai le fondamenta. Tu sosterrai tutti, tuo marito e i figli, adattandoti, accettando, abbozzando, indirizzando dolcemente. E' chi sta sotto che regge il mondo, non chi si mette sopra gli altri.
sposati e sii sottomessa  IP:93.43.122.242 http://

20/05/2014 12:27:00 Voto:
"Erano assidui nell'ascoltare l'insegnamento degli apostoli e nell'unione fraterna, nella frazione del pane e nelle preghiere. Un senso di timore era in tutti e prodigi e segni avvenivano per opera degli apostoli. Tutti coloro che erano diventati credenti stavano insieme e tenevano ogni cosa in comune; chi aveva proprietà e sostanze le vendeva e ne faceva parte a tutti, secondo il bisogno di ciascuno. Ogni giorno tutti insieme frequentavano il tempio e spezzavano il pane a casa prendendo i pasti con letizia e semplicità di cuore, lodando Dio e godendo la simpatia di tutto il popolo." ...possa essere cosi' la nostra Chiesa
Atti degli apostoli  IP:2.237.27.34 http://

15/05/2014 07:33:11 Voto:
Ti ringraziamo, Padre, perché nella fede il dolore ci avvicina di più a Te, e in esso cresce la fratellanza e la solidarietà di tutti coloro che aprono il cuore al prossimo bisognoso.

Giovanni Paolo II
carmela  IP:93.43.168.212 http://

14/05/2014 09:49:01 Voto:
La migliore motivazione per decidersi a comunicare il Vangelo è contemplarlo con amore, è sostare sulle sue pagine e leggerlo con il cuore. Se lo accostiamo in questo modo, la sua bellezza ci stupisce, torna ogni volta ad affascinarci. Perciò è urgente ricuperare uno spirito contemplativo, che ci permetta di riscoprire ogni giorno che siamo depositari di un bene che umanizza, che aiuta a condurre una vita nuova. Non c’è niente di meglio da trasmettere agli altri.
Papa Francesco  IP:2.237.27.34 http://

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298

Developed by: ASPJar.com